Avvocato
Francesca Marra

DIRITTO CIVILE, COMMERCIALE E SOCIETARIO

Svolge la professione forense da oltre vent’anni e collabora con il nostro Studio dal 2018.

Presta attivitĂ  di assistenza stragiudiziale e difesa giudiziale in sede di merito e di legittimitĂ  in materia civile e commerciale.

Si occupa di consulenza aziendale con particolare riferimento alla contrattualistica ed alla gestione di operazioni straordinarie nonché di contenzioso societario (responsabilità di amministratori, sindaci e revisori, vertenze tra soci) e tributario.

Fornisce supporto legale ai fini della costituzione e gestione di Fondazioni e Associazioni disciplinate da Codice Civile e di Enti del Terzo Settore (d.lgs. 117/2017).

Laureata presso l’Università degli Studi di Milano, è abilitata dal 2011 al patrocinio avanti la Corte di Cassazione e le altre giurisdizioni superiori.

Iscrizioni

Ordine degli Avvocati di Varese

Lingue conosciute

Inglese e spagnolo

ULTIMI ARTICOLI

SLM | NEWS Versamenti in conto futuro aumento capitale: la denominazione non basta a qualificarli tali.

I “versamenti in conto futuro aumento di capitale” sono dazioni del socio corrispondenti a veri e propri acconti su versamenti che saranno dovuti, in ragione dell’intenzione di sottoscrivere un determinato aumento di capitale, ancora non deliberato ma pur sempre individuato con un certo grado di chiarezza. AffinchĂ© la dazione sia ricondotta a tale categoria, è […]

SLM | NEWS Omessa indicazione delle modalitĂ  di ammortamento alla francese: la parola alle sezioni unite.

Il Tribunale di Salerno, con ordinanza 19 luglio 2023, ha disposto il rinvio pregiudiziale degli atti della Corte di Cassazione, ai sensi dell’art. 363-bis cod. proc. civ., per la risoluzione dell’importante e dibattuta questione della validitĂ  dei contratti di finanziamento che non menzionano le modalitĂ  di ammortamento del debito. In particolare, è stato richiesto alla […]

SLM | NEWS Gli apporti eseguiti in vita dal de cuius a favore del convivente non sempre sono qualificabili come donazioni: una recente pronuncia della Cassazione.

La Corte di Cassazione con l’Ordinanza n.18814/2023, pubblicata lo scorso 4 luglio, ha sancito un principio innovativo e interessante in materia di collazione, con riferimento agli apporti eseguiti in vita dal de cuius in favore di soggetto con lui convivente (nella specie, dalla madre, morta a 98 anni, alla figlia con lei unica convivente nel […]

Iscriviti alla nostra newsletter

[contact-form-7 404 "Non trovato"]